Creiamo Progetti di Marketing e Comunicazione per le Aziende

Featured Image

Elezioni USA: due insegnamenti per il marketing della tua azienda

Ed ecco l’ennesimo post sulle elezioni USA e la relativa campagna elettorale. Ha vinto Donald Trump. Ha vinto anche e soprattutto perchè ha saputo comunicare molto bene le sue idee e la sua immagine. Al contrario della Clinton.
Ora questo post non parla di politica (quindi accantona un attimo la tua ideologia), ma di strategie di marketing e comunicazione per le aziende.

 

E proprio da questa campagna elettorale possiamo trarre due insegnamenti utili per il marketing del tuo brand e come convincere i clienti a comprare i tuoi prodotti/servizi.

Comunicazione efficace

Il messaggio di ogni comunicazione deve essere forte, chiaro e deve essere riconoscibile dal tuo target di riferimento.
Trump ci è riuscito, mentre l’ufficio comunicazione della Clinton ha decisamente ideato una comunicazione non incisiva.
Ti spiego come, mostrandoti alcune immagini tratte dalla campagna elettorale

Come ha comunicato Hillary Clinton (fonte https://www.facebook.com/hillaryclinton)

come comunicare in modo efficace come comunicare il proprio brand stategie di marketing strategie di comunicazione creare identità di marca brand identity comunicazione del proprio brand brand identity

Come ha comunicato Donald Trump (fonte https://www.facebook.com/DonaldTrump)

come comunicare il proprio personal brand come comunicare il proprio brand strategie marketing per la pmi marketing e comunicazione strategie di marketing e comunicazione brand identity pmi creazione identità di marca branding

La differenza di queste immagini è incredibile. La forza del messaggio di Trump è molto più dirompente della sua sfidante. I messaggi della Clinton sono molto articolati, troppo. E soprattutto esprimono un’identità debole rispetto a quella del neo presidente.
Prendiamo le immagini di Trump uscite sui social media: messaggi di poche ma incisive parole chiave: America, Law, Order, Unity, Safe. La sua immagine ovunque. Il suo nome ovunque. Il nome del brand ripetuto.

Ora prova a rispondere a questa domanda: ti ricordi lo slogan della Clinton? Eppure l’hai visto nelle foto precedenti.

Il brand non è riconoscibile, il nome è quasi sempre assente. Tante parole che non incidono perchè non sono concetti immediati, richiedono più tempo e fatica per essere letti.

Questo è il primo insegnamento per tutti gli imprenditori: bisogna avere idee chiare e comunicazioni efficaci. Nella lotta tra te e il tuo competitor vince sempre chi ha la proposta più chiara. Nella vendita ha sempre la meglio chi ruba meno tempo e fa fare meno fatica al cliente per spiegare i propri prodotti.
E poi è fondamentale creare un’identità di marca con il quale i clienti si identificano.

Brand identity: il caso Obama

Chi sei? Cosa vendi? Qual’è il tuo obiettivo?
Il primo passo è trovare la risposta a queste domande. E questo passa attraverso la creazione dell’identità di marca. Un’identità precisa, facilmente riconoscibile.
Restando sempre sulla presidenza degli USA, vorrei chiudere questo post parlando del brand Obama, che è stato per il sottoscritto un grande esempio, forse il più grande, di come costruire una strategia di comunicazione perfetta.

personal branding obama comunicazione efficacebrand identity

 

Slogan, messaggi, immagine pubblica e privata, utilizzo dei social media: Obama è stato più che un presidente, è un’icona vivente, ha incarnato lo spirito del cambiamento nel quale milioni e milioni di persone si sono identificate.
“Yes we can” è già passato alla storia alla storia. L’iconografia Hope anche. E queste immagini saranno ricordate a lungo.

Ed ecco il secondo insegnamento: per conquistare i clienti è necessario costruire un brand con un’identità forte e ben definita.

Per questo articolo ho utilizzato anche queste fonti:
http://www.yorokobu.es/trump-derrota-al-marketing/
http://brandpositioningitalia.com/importanza-brand-nelle-elezioni/

Leave a comment